Settimana dal sapore instabile su quasi tutta la penisola.

Published in News Meteo

Le previsioni meteo dal 7 al 13 Giugno 2021.

  

[Previsioni a cura di Thomas Di Fiore dell'Associazione AQ Caput Frigoris].

Le condizioni meteo stanno andando verso un cambiamento sostanziale nelle prossime ore, con la possibilità di precipitazioni anche diffuse specie tra le regioni settentrionali e quelle centrali. Ma verrà coinvolto anche il sud. Pertanto, nella giornata di Lunedì, al nord fenomeni moderati a carattere di rovescio, situazione non molto diversa lungo quelle centrali. Piogge anche sulla Campania, Lucania. Temperature in calo tra le regioni settentrionali e centrali di qualche grado, pressoché stazionarie al sud. Venti da ovest lungo i versanti tirrenici, da est su quelle adriatiche, moderati.

Martedì, non cambierà granché, fenomeni possibili sempre a carattere di rovescio al nord, più cospicui lungo le aree appenniniche, fin sulla Calabria. Meglio su Sardegna, Sicilia. Venti moderati da ovest nord ovest lungo i versanti tirrenici, da est su quelli adriatici. Temperature stazionarie un po' ovunque (tra gli 11 ed i 12°c ad 850 hpa).

Mercoledì, piogge moderate lungo l’arco alpino, meglio in val Padana. Al centro, fenomeni più che altro dall’Umbria in giù, anche qui di moderata intensità, fin sull’appennino calabro, Sicilia. Venti generalmente da nord est, moderati lungo la fascia peninsulare, temperature in lieve aumento, soprattutto al centro sud.

Giovedì, al mattino piogge al nord ovest, ma in estensione sulle altre aree del nord. Fenomeni possibili anche sulle regioni centrali, nel corso del pomeriggio, in qualche tratto, anche al sud. Venti occidentali ad ovest, da est nord est sulla fascia adriatica, temperature senza variazioni di rilievo ovunque.

Venerdì, al momento, appare una giornata molto instabile da nord a sud, con frequenti rovesci, in qualche caso anche forti, nelle aree montuose. Ventilazione da sud ovest, moderata, lungo il tirreno, specie centro meridionale, sempre dai quadranti meridionali sull’adriatico, da est sud est sulle regioni settentrionali. Temperature in leggero aumento al sud, pressoché stazionarie altrove.

Sabato, ancora piogge sulle zone alpine e lungo l’appennino centro settentrionale, fino all’Abruzzo. Venti molto simili al giorno precedente, temperature senza variazioni di rilievo.

Domenica, infine, sembra al momento perturbato, con rovesci, in qualche caso forti su gran parte del territorio italiano. Ventilazione non molto diversa dal giorno prima, temperature stazionarie ( tra 12 e 14°c ad 850 hpa).

 

In Abruzzo.

Come già si è capito, siamo dinanzi ad una settimana con tempo diffusamente instabile, con piogge, qualche temporale, che alla fine si presenteranno ovunque. Temperature Lunedì in lieve calo, poi, torneranno leggermente a salire. Venti per lo più dai quadranti orientali.