Verso una situazione dinamica con piogge in particolare tra il nord e centro

Published in News Meteo

Le previsioni meteo dal 10 al 16 Maggio 2021.

  

[Previsioni a cura di Thomas Di Fiore dell'Associazione AQ Caput Frigoris].

 

Dopo vari giorni di tempo abbastanza buono e stabile, salvo qualche eccezione, le condizioni meteo vedranno un nuovo guasto, ad opera delle correnti atlantiche e ad iniziare dal nord ovest, già dalla giornata di Lunedì. Infatti, già dal mattino, della nuvolosità andrà estendendosi su tutte le aree tra Val d’Aosta, Piemonte, Liguria e Lombardia, con dei rovesci a carattere moderato specie sull’ arco alpino. Meglio sulle regioni centrali, ove tuttavia della nuvolosità sarà presente tra il pomeriggio e la sera sulla Toscana. Buono altrove. Temperature in diminuzione al nord ovest, in aumento di qualche grado altrove per i venti generalmente da sud ovest.

Martedì, nuvoloso al nord, con fenomeni su gran parte del territorio, soprattutto sulle regioni centro occidentali; al centro precipitazioni sulla Toscana, Lazio, Umbria, in estensione verso levante nel corso del pomeriggio, sulle Marche, Abruzzo e Molise. Al sud, qualche rovescio in serata sulla Campania. Meglio sulle restanti zone, anche se il cielo prima di sera presenterà degli addensamenti, specie sulla Calabria, Lucania. Ventilazione meridionale, temperature in diminuzione sul nord e parte delle regioni centrali occidentali. Stazionarie sulle altre.

Mercoledì, precipitazioni in particolare sul nord est, anche tra moderati e forti, più a carattere sparso ad ovest, specie aree di confine alpini, con qualche nevicata. Fenomeni anche lungo i versanti occidentali lungo le aree appenniniche del centro fin sulla Lucania e Calabria, meglio verso oriente. Temperature stazionarie sulle regioni settentrionali, in calo al centro sud con valori quasi ovunque tra i 7 e gli 8°c ad 850 hpa. Venti da ovest sui versanti tirrenici, da est su quelle adriatiche.

Giovedì, giornata molto similare alla precedente, situazione insomma sempre orientato sull’instabilità. Venti da sud ovest, specie sulla parte peninsulare, più da direzione variabile al nord. Temperature senza variazioni di rilievo, o in leggera diminuzione tra Veneto e Friuli.

Venerdì, sempre possibilità di precipitazioni, in qualche caso diffuso sulle regioni settentrionali, un po' meno su quelle centrali del versante tirrenico. Temperature stazionarie, ventilazione non molto diversa dal giorno precedente.

Sabato, al momento appare una giornata molto instabile su quasi tutta la nostra penisola, per la possibile formazione di un minimo depressionario sul tirreno centrale. Questa potrà apportare delle precipitazioni, in qualche caso anche forti sul centro in particolare. Ventilazione meridionale, temperature stazionarie con valori tra i 6 e gli 8°c ad 850 hpa sul settentrione, fino a 12°c al centro ed al sud.

Infine uno sguardo a Domenica, con tempo migliore al nord, ancora piogge e rovesci al centro sud. Temperature senza variazioni di rilievo, venti in prevalenza occidentali.

 

In Abruzzo.

Dopo le giornate di stampo totalmente primaverili, dell’instabilità con dei fenomeni tornerà a farci visita soprattutto tra Martedì e Mercoledì e a quanto pare nella giornata di Sabato e probabilmente per buona parte di Domenica. Ventilazione per lo più occidentale, temperature sempre tuttavia miti, anche se in calo a metà settimana.