Settimana all’ insegna dell’instabilità, da nord a sud, poi, possibile brusco calo termico nel week end.

Published in News Meteo

Le previsioni meteo dall'8 al 14 Febbraio 2021.

  

 

E’ tornato in queste ore un tempo instabile, con nuvolosità a volte più diffusa, a volte meno su buona parte del territorio italiano con delle precipitazioni, nevose lungo l’arco alpino. Temperature tuttavia miti per il periodo, per i venti meridionali. Nei prossimi giorni, a quanto pare, le condizioni meteo continueranno sotto questo aspetto, mentre da Venerdì, potrà verificarsi un brusco calo della colonnina di mercurio, per le correnti che ruoteranno da nord est. Teniamo conto, che sembra possibile il consolidamento di un vasto nucleo di aria gelida, che probabilmente potrà coinvolgere, anche marginalmente, la nostra penisola. Ma seguiamo con ordine, giorno per giorno la possibile tendenza.

Lunedì, al mattino, nubi più presenti sul nord est e lungo la catena degli appennini. Delle precipitazioni, potranno trovare spazio sulle aree centrali, a carattere di deboli rovesci sul centro, specie aree tirreniche e parte del sud. Temperature stazionarie al nord, in calo con valori tra i 2 ed i 4°c tra il centro ed il meridione. Venti da ovest sud ovest.

Martedì, situazione non molto diversa, sarà sempre presente un sistema depressionario in seno al mediterraneo la quale continuerà a mantenere il tempo instabile. Venti quindi da ovest, temperature stazionarie sui valori del giorno precedente.

Mercoledì, nucleo depressionario centrato sull’Italia, cielo nuvoloso al nord ed al centro, in misura minore al sud, con precipitazioni diffuse tra il settentrione e le regioni centrali, specie tirreniche. Nevicate sull’arco alpino al di sopra dei 1500 m circa, oltre i 2000/2200 m sull’appennino centrale. Venti da sud sud ovest, moderati con dei rinforzi sulla Sardegna, al centro ed al meridione.

Giovedì, inizierà l’ingresso di correnti più fredde dai quadranti orientali. Pertanto cielo poco nuvoloso quasi ovunque, qualche addensamento sulla Calabria con dei fenomeni sulla parte tirrenica. Temperature in sensibile discesa sul nord est e parte dell’alto e medio adriatico. Sulle altre aree stazionarie. Venti in rinforzo da nord est al settentrione, da bora quindi, ma da ovest sulle altre aree italiane.

Venerdì, giornata più fredda con il cielo poco nuvoloso sulle regioni settentrionali, della nuvolosità invece andrà aumentando tra il centro ed il sud, con dei fenomeni nevosi fino a quote molto basse al centro, specie versanti orientali. Peggioramento dalla Toscana e Marche in giù verso sera con pioggia e nevicate anche a basse quote sul versante adriatico. Temperature in calo ovunque con valori ad 850 hpa tra i -10°c del nord est fin sui +4°c della Sicilia; ventilazione da est nord est.

Sabato, al momento appare una giornata molto rigida, con nevicate su tutto il centro sud, fino al piano. Meglio altrove anche se molto freddo. Temperature in diminuzione con valori intorno ai -13°c ad 850 hpa al nord est. Venti da nord est.

Domenica, tempo leggermente migliore, sempre molto freddo, nubi da stau sui versanti adriatici, venti da est. Ancora qualche fenomeno al sud, nevoso fino a basse quote.

 

In Abruzzo.

Settimana molto perturbata, soprattutto nelle aree interne, con diverse occasioni per delle precipitazioni. Non freddo, almeno fino a Giovedì mattina. Poi saranno possibili delle piogge e soprattutto delle nevicate fino a quote pianeggianti tra Venerdì e Sabato. Tuttavia rimane una situazione da prendere un pochino con le pinze, almeno per quella riguardante la parte precipitativa.