Settimana sotto il segno di tempo più instabile, specie tra nord e centro.

Published in News Meteo

  

Le previsioni meteo dal 21 al 27 Settembre 2020.

 

La situazione meteo va cambiando in queste ore, su molte regioni dello stivale. E a quanto pare, per buona parte di questa settimana, in cui esordirà anche l’autunno astronomico, ci sarà spazio per rovesci, in qualche caso temporaleschi, soprattutto sul nord e del centro. Tra l’altro la pioggia, sta diventando davvero importante in questi ultimi tempi, visto che il deficit pluviometrico continua a perversare, su gran parte del territorio italiano.

Lunedì 21, nubi e possibilità di rovesci tra deboli e moderati sul nord ovest, situazione che tenderà ad estendersi su gran parte dell’arco alpino, ed a tratti sulla val Padana, occidentale. Piogge anche dal mattino sulla Toscana, anche qui in estensione verso le altre regioni del centro, con precipitazioni a carattere moderato. Meglio sulle regioni meridionali. Temperature in leggera flessione sul settentrione e al centro, stazionarie al sud. Venti da ovest sulla Sardegna e lungo la fascia tirrenica. Da est lungo le coste adriatiche, da direzione variabile al nord.

Martedì 22, alle 13:31 avremo l’equinozio d’autunno. Le condizioni meteo non saranno molto diverse dal giorno precedente. Possibilità di fenomeni moderati su gran parte del nord e del centro. Temperature in lieve calo ancora tra nord e centro, stazionarie all’estremo sud; venti da ovest sud ovest quasi ovunque, qualche leggera brezza orientale sulle coste adriatiche.

Mercoledì, sulle regioni settentrionali, dal mattino dei rovesci sparsi potranno essere presenti, in intensificazione nel pomeriggio. Lungo le regioni centrali, nuvolosità irregolare sui versanti tirrenici, con qualche debole precipitazione al mattino, ma in estensione dal primo pomeriggio specie verso i rilievi appenninici occidentali. Venti press a poco come il giorno precedente, temperature stazionarie ovunque.

Giovedì, sulle regioni settentrionali, sempre tempo orientato sull’instabilità; meglio invece lungo le regioni centrali, a parte quelle affacciate sul tirreno, ove saranno possibili dei fenomeni di moderata intensità. Sul versante adriatico, tempo migliore, così come sulle regioni meridionali. Venti da ovest lungo il tirreno, da est sui versanti orientali, da direzione variabile al nord; temperature senza variazioni importanti di rilievo (tra +12°c ad 850 hpa al nord ed i 16°c al sud).

Venerdì, è molto probabile che la depressione posizionata tra l’Inghilterra e la Scandinavia, potrà far giungere delle correnti da nord ovest sull’Italia, in arrivo dalla Francia. Pertanto degli addensamenti con fenomeni che via nel corso della giornata si faranno intensi lungo l’arco alpino con piogge e nevicate in quota, anche di forte entità. Piogge anche su Sardegna e soprattutto il versante tirrenico, situazione migliore al sud. Venti in rinforzo da sud ovest lungo la fascia peninsulare, da direzione variabile sulle regioni settentrionali. Possibile foehn lungo le zone adriatiche. Temperature in leggero aumento al nord, anche al centro, più cospiquo al sud.

Sabato, appare al momento una giornata molto ventosa, soprattutto sulla Sardegna e tutta la penisola. Possibile foehn al nord e sicuramente lungo l adriatico. Fenomeni sui versanti di confine sulle alpi occidentali, precipitazioni più estese sul Triveneto, Toscana meridionale, Umbria, Lazio, Abruzzo occidentale, Calabria tirrenica. Temperature in sensibile calo con valori vicini allo 0°c ad 850 hpa sul Friuli, Veneto. Altrove sarà intorno ai 5 /6°c sempre alla quota di 1450 m in libera atmosfera, 15°c invece all’estremo sud.

Domenica, infine, appare una giornata dal sapore tra instabile con qualche fenomeno e con ampie schiarite lungo gran parte della penisola. Temperature in leggera salita al nora, in calo al sud, venti a rotazione ciclonica tra il nord ed il sud ( al settentrione da nord est, da ovest sud ovest al sud).

 

In Abruzzo.

A quanto pare, saranno possibili delle precipitazioni dove più dove meno nei pomeriggi della settimana praticamente completa. Venti abbastanza accentuati da sud ovest tra Venerdì e Sabato con possibile foehn lungo le coste, temperature in sensibile calo Sabato, con probabilmente qualche spolverata di neve oltre i 2000 m.