Possibile instabilità sull’arco alpino e da Giovedì, su gran parte del nord e qualche rovescio sulle regioni centrali.

Published in News Meteo

Le previsioni meteo dal 7 al 12 luglio 2020.

  
[Previsioni a cura di Thomas Di Fiore dell'Associazione AQ Caput Frigoris].

Sono tornate condizioni più stabili su gran parte della nostra penisola, anche se delle correnti nord orientali, tra Martedì e Mercoledì, faranno scendere di alcuni gradi le temperature tra il nord est e parte del centro. A seguire, dell’instabilità più diffusa sulle regioni settentrionali e lungo le aree interne di quelle centrali, saranno possibili da Giovedì.

Martedì, arriveranno dei venti nord orientali, sul Triveneto, versanti adriatici, piuttosto vivaci tra l’Abruzzo e la Puglia. Cielo poco nuvoloso al nord, dal pomeriggio sui versanti a stau orientale al centro ed al sud. Rarissime le occasioni per dei fenomeni. Temperature in calo al nord e lungo il versante adriatico, con valori sui 12°c ad 850 hpa. Altrove alla quota di circa 1450 m, in libera atmosfera, avremo circa 15/16°c.

Mercoledì, al mattino, bello ovunque, qualche addensamento sulle zone alpine e lungo l’appennino centrale, con occasioni per dei deboli ed isolati rovesci. Temperature in leggero aumento sulle regioni del centro. Venti da nord est quasi ovunque, tranne le aree alpine, forti su Puglia.

Giovedì, bello praticamente ovunque, addensamenti lungo le alpi e gli appennini, con rovesci e qualche temporale a seguire al nord, a tratti sul centro. Temperature in aumento sul nord ovest, con punte fino a 20°c ad 850 hpa, lievemente al centro ed al sud, ventilazione da est nord est sui versanti orientali, da ovest su quelli tirrenici.

Venerdì, giornata non molto diversa dalla precedente, ove saranno possibili deirovesci pomeridiani sulle zone già citate. Temperature in lieve aumento al nord est ed al centro; venti press a poco come Giovedì.

Sabato, qualche fenomeno a carattere moderato lungo le alpi, specie centro orientali, meglio sul resto del nord, sul resto d’Italia, cielo poco nuvoloso, con qualche addensamento sull’appennino centrale, ma scarse le occasioni per delle precipitazioni. Venti sempre da est lungo l’adriatico, da ovest su quelli tirrenici, temperature in lieve calo sul nord est, altrove senza variazioni di rilievo.

Infine Domenica, che al momento appare con della debole instabilità sull’arco alpino, mentre completamente bello altrove, a parte qualche disturbo pomeridiano sui rilievi del centro. Venti generalmente come il giorno prima, temperature in aumento sull’estremo sud e sulla Sicilia, stazionarie sulle altre zone.

 

In Abruzzo.

Saranno dei giorni sotto tempo abbastanza bello e soleggiato, qualche possibile disturbo sarà possibile Giovedì e Venerdì pomeriggio, ma nulla di rilevante. Meglio Sabato, qualche rovescio nelle aree interne Domenica pomeriggio. Venti dai quadranti orientali, soprattutto Martedì in cui caleranno di qualche grado sia i valori minimi che le massime, temperature pertanto non moto calde, ma tuttavia gradevoli per il periodo in essere.