Instabilità spesso presente su buona parte del territorio italiano.

Published in News Meteo

Le previsioni meteo dall' 8 al 14 Giugno 2020.

  
[Previsioni a cura di Thomas Di Fiore dell'Associazione AQ Caput Frigoris].

Questo Giugno continua ad andare avanti sempre con tempo fresco ed instabile su buona parte della penisola, soprattutto sulle regioni settentrionali e centrali. A tratti anche al sud. E per farla breve, avremo ancora condizioni meteo sempre orientate verso questa direzione. Almeno fino a Giovedì, quando sembra che potrà esserci un generale miglioramento, mentre qualche disturbo potrà tornare nel week end, certamente da confermare.

Dunque Lunedì, al mattino, nubi al nord con dei fenomeni lungo l’arco alpino, in estensione verso la pianura Padana nel corso del pomeriggio. Al centro, nuvolosità in aumento dalla tarda mattinata, con rovesci a carattere sparso nelle ore pomeridiane. Al sud, piogge, sempre nel pomeriggio su Irpinia, Lucania, Calabria tirrenica. Ventilazione da direzione variabile lungo le regioni settentrionali, da nord est sulle adriatiche, da ovest, moderati con dei rinforzi al sud.

Martedì, la situazione non cambierà granchè, ancora tempo instabile con rovesci e qualche temporale tra nord e sud, specie zone interne. Temperature in leggero aumento al nord e parte delle regioni meridionali ( circa 12°c quasi ovunque ad 850 hpa). Venti senza grande differenza rispetto al giorno prima.

Mercoledì, piogge al nord, lungo l’arco alpino, con qualche nevicata in quota, oltre i 2500 m circa, nubi in formazione lungo la dorsale appenninica dal primo pomeriggio, con fenomeni a carattere moderato, più accentuati tra le aree orientali tra l’Abruzzo e la Puglia. Venti da direzione variabile al nord, da est deboli, lungo l’adriatico dalle Marche in giù, temperature senza grandi variazioni di rilievo.

Giovedì, ancora fenomeni sul nord est e nel corso del pomeriggio sui rilievi abruzzesi. Altrove tendenza a graduale miglioramento. Ventilazione in genere da sud, temperature in lieve calo sulla val Padana e centro nord, altrove stazionarie, o leggero aumento in Sicilia.

Venerdì, tempo abbastanza buono sulla fascia peninsulare, fenomeni a carattere di rovescio lungo l’arco alpino. Temperature stazionarie, aumento sulla Sicilia, ventilazione variabile sulle regioni settentrionali, da est lungo l’adriatico, da ovest, sulle tirreniche ed al sud.

Sabato, ingresso dell’estate astronomica,discreto al nord, con qualche precipitazione dal primo pomeriggio soprattutto lungo le aree alpine. Buono sempre al mattino al centro, ma nubi in aumento durante la giornata con qualche rovescio tra debole e moderato tra l’appennino settentrionale e centrale.

Domenica, situazione non molto diversa, ventilazione da est nord est, temperature stazionarie.

 

In Abruzzo.

Continuerà anche sulla nostra regione il tempo piuttosto instabile, con nuvolosità più presente durante le ore pomeridiane, associata a dei rovesci, soprattutto nelle aree interne. Venti generalmente dai quadranti orientali, più da ovest nell’ aquilano, temperature senza importanti variazioni