Weather Information Abruzzo

Nuvoloso nel weekend ma con poche possibilità di rovesci

 

[Aggiornamento a cura di Giuseppe Marcello dell'Associazione AQ Caput Frigoris].

 

Dopo una settimana prevalentemente stabile e soleggiata, le condizioni meteorologiche sulla nostra regione subiranno un lieve peggioramento nel weekend, caratterizzato soprattutto da un aumento della nuvolosità che sarà però - almeno secondo i dati attuali - poco o per nulla proficua da un punto di vista precipitativo. Complice sarà il movimento verso levante di una blanda depressione attualmente posizionata al largo della costa marocchina, la stessa che in questi giorni ha contribuito alla risalita di un promontorio di alta pressione su gran parte dell'Europa, Italia compresa (fig1).

 

Meteosat-10: fig1, scatto satellitare delle ore 8.10 UTC del 24/03/2022. Integrazioni grafiche personalizzate

 

Se la giornata odierna e quella di venerdì proseguiranno in un contesto stabile e soleggiato, a partire da sabato la nostra regione sarà interessata - a causa dell'avvicinamento del vortice depressionario sul Mediterraneo occidentale - da un aumento della nuvolosità alta mista a sabbia sahariana, quest'ultima riconducibile ai venti legati alla perturbazione (fig2).

 

National and Kapodistrian University of Athens/uoa.gr: fig2, totale della concentrazione di pulviscolo desertico per la giornata di domenica 27 marzo

 

Le temperature si manterranno vicine alla media trentennale di riferimento (1981 - 2010) per tutto il corso del weekend con giornate che quindi continueranno a regalare un clima tutto sommato gradevole.
Nei bassi strati, i venti tenderanno a ruotare intorno a un debole minimo depressionario in risalita dalle coste nordafricane disponendosi, soprattutto nella giornata di domenica, dai quadranti sudorientali (fig3).

 

Meteociel: fig3, direzione e intensità dei venti al suolo previsti per la giornata di domenica 27 marzo dal modello americano Gfs

 

Tralasciando le giornate di oggi, giovedì 24 marzo e venerdì 25, che trascorreranno, come detto, senza particolari novità, la giornata di sabato vedrà quindi un aumento della nuvolosità e delle velature sulla nostra regione. Domenica, dopo possibili sprazzi di sereno nel corso della mattinata, la copertura nuvolosa tornerà a compattarsi nel pomeriggio e in serata, ma saranno poche le possibilità di assistere a qualche isolato rovescio, più probabile - secondo gli ultimi aggiornamenti - sulle regioni meridionali a causa di una linea di instabilità legata a quel che resta della perturbazione (fig4).  

 

Wxcharts: fig4, totale della precipitazione cumulata (in mm), prevista entro la mezzanotte di lunedì 28/03 dal il Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Termine ECMWF

 

Per la prossima settimana, un rinforzo dell'alta pressione in Atlantico fino alla Groenlandia potrebbe favorire, in funzione di blocco, la discesa di una saccatura sull'Europa occidentale e, si spera, un ritorno di piogge più consistenti per le aree del nostro paese affette dalla profonda siccità (fig5).

 

Wxcharts: fig5, anomalia dei valori di geopotenziale sul piano isobarico di 500hpa prevista per la giornata di mercoledì 30/03 dal Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Termine ECMWF

 

Ve ne parleremo nei prossimi aggiornamenti e nelle previsioni sempre aggiornate del nostro Thomas Di Fiore e di Samuele Giampietro.

 

- Giuseppe Marcello, Meteo AQ Caput Frigoris