Weather Information Abruzzo

Tempo decisamente perturbato con pioggia e nevicate su tutta la penisola.

Le previsioni meteo dal 16 al 22 gennaio 2023

Sfondo14

[Aggiornamento a cura di Thomas Di Fiore dell'Associazione AQ Caput Frigoris].

Siamo ad un deciso cambiamento delle condizioni meteo già dalle prossime ore, con fenomeni ad iniziare da Lunedì ovunque. Una grande depressione nord atlantica, con la sua parte meridionale, darà luogo ad un rinforzo dei venti da sud ovest ed appunto a delle precipitazioni che in molti casi saranno anche a carattere forte. La neve cadrà sulle alpi e lungo tutta la catena degli appennini a quote medio basse in qualche caso, specie al settentrione. Ma vediamo l’evoluzione giorno per giorno.

Intanto Lunedì 16, condizioni di cielo nuvoloso o molto nuvoloso al nord sul centro e sul versante tirrenico meridionale. A seguire fenomeni moderati con nevicate a quote basse al settentrione ed oltre i 1400 m dell’appennino centrale. Ventilazione da sud ovest, temperature in calo al nord senza grosse variazioni al centro.

Martedì, giornata davvero diffusamente instabile ovunque con piogge, che in qualche caso, dove esposto ad effetto stau occidentale, potranno essere anche di forte entità. Neve anche in pianura sul nord ovest, a quote basse sul nord est, oltre i 1700 m lungo l’appennino centrale e su quello meridionale. Venti tra moderati e forti specie sulla fascia peninsulare da sud ovest, temperature in aumento al centro ed al sud di qualche grado (fino a +5°c ad 850 hpa).

Mercoledì, rovesci sul nord con nevicate fino in pianura; più organizzati i fenomeni lungo le regioni centrali, con la neve oltre i 1300 m circa, specie sui massicci montuosi posti ad ovest. Piogge anche sulla Campania e buona parte delle altre regioni meridionali. Temperature in diminuzione sulle regioni centrali e meridionali, venti moderati con dei rinforzi da sud ovest.

Giovedì, ancora tempo perturbato su buona parte della penisola, con rovesci moderati su Emilia Romagna, Toscana, Umbria, parte di Marche, Abruzzo, Campania,Calabria, Sicilia e Sardegna occidentale. Nevicate su Emilia fino in pianura, altrove oltre gli 800 m al centro, 1000/1200 m al sud. Ventilazione sempre dai quadranti occidentali, temperature in diminuzione. (-4°c al nord, -1°c al centro, 2°c al meridione ad 850 hpa).

Venerdì, a come sembra, le temperature saranno basse al nord ed al seguire, nel corso della giornata anche al centro, dove le precipitazioni saranno nevose fino a quote basse. In serata le temperature andranno scendendo anche al sud, ove appunto i fenomeni non mancheranno. Venti da sud sud est.

Sabato, al momento, si nota la formazione di un minimo depressionario sullo Ionio o medio basso tirreno. In queste circostanze, le correnti saranno decisamente da nord est sul medio adriatico. Pertanto dalle Marche in giù piogge e nevicate oltre i 400 m circa fin sulla Puglia settentrionale. Nevicate, anche ben organizzate sull’Irpinia, Lucania. Meglio al nord e sulla Sardegna. Venti forti su medio adriatico. Temperature in diminuzione soprattutto al centro sud (-3/-5°c ad 850 hpa tra sud e centro/nord).

Infine Domenica, che appare non molto diversa dal giorno precedente, con precipitazioni moderate. Venti anche forti da nord est, temperature ancora in lieve calo (-7°c ad 850 hpa).

In Abruzzo.

Sarà una settimana all’insegna del tempo diffusamente perturbato su tutta la regione, con piogge abbondanti, specie sull’aquilano, nevicate dapprima oltre i 1500/1600 m, ma in calo da Giovedì attorno ai 1000 m circa. Più freddo e nevicate a bassa quota (400 m) tra Venerdì e Domenica. Venti forti da nord est, temperature in sensibile calo.