Logo

Bello e stabile, da Mercoledì dei rovesci sulle alpi, fine settimana più fresco e con la possibilità di fenomeni sparsi altrove.

Le previsioni meteo dal 12 al 18 Settembre 2022.

Sfondo14

[Aggiornamento a cura di Thomas Di Fiore dell'Associazione AQ Caput Frigoris].

Sta tornando nuovamente l’anticiclone nord africano, con le temperature che saliranno di diversi gradi. Le condizioni di tempo stabile con il cielo poco nuvoloso sarà presente ovunque almeno fino a Mercoledì mattina, poi dei rovesci arriveranno sulle regioni settentrionali, per poi proseguire su quelle centrali e via dicendo, anche se qui più a carattere sparso. Ma andiamo con ordine per vedere cosa potrà succedere nei prossimi giorni.

Lunedì 12, al mattino cielo poco nuvoloso, mentre nel pomeriggio solo qualche addensamento di poco conto e sparso, sarà presente su alcune aree alpine e dell’appennino centro settentrionale. Venti generalmente dai quadranti settentrionali, temperature in aumento, soprattutto lungo le alpi.

Martedì, solo qualche stratificazione al nord nel pomeriggio, per il resto nulla di rilevante. Temperature in leggero aumento ancora, con punte ad 850 hpa attorno ai +23/+24°c, venti da est nord est sull’adriatico, da ovest sulla fascia tirrenica, più da direzione variabile sulle regioni settentrionali.

Mercoledì, delle infiltrazioni da nord est, potranno dare luogo a dei temporali sulle alpi ed in qualche caso sulla val Padana. Sulle restanti zone della penisola, delle stratificazioni e della nuvolosità prima di sera. Ventilazione in genere dai quadranti meridionali, temperature in leggero calo al nord, in aumento sul medio e basso adriatico di un paio di gradi circa.

Giovedì, possibilità di fenomeni a carattere di rovescio sul settentrione, nel corso del pomeriggio anche lungo l’appennino centrale. Al sud tempo un pochino migliore. Venti molto simili al giorno precedente, temperature in lieve aumento all’estremo sud, sulle rimanenti aree italiane, senza variazioni di rilievo.

Venerdì, sempre precipitazioni al nord, soprattutto aree alpine, anche forti sul nord est ed a seguire lungo quelle appenniniche. Un po' meglio andrà sul meridione. Ventilazione da sud ovest, anche forti tra la Liguria e la Toscana; temperature pressochè stazionarie, con dei valori ad 850 hpa sui +15/17°c al settentrione, +18/+20°c al centro fino ai +24°c tra Calabria e Sicilia.

Sabato, correnti più fresche, specie nel pomeriggio, su nord e centrali adriatiche. Possibilità di rovesci su molte aree italiane, soprattutto nel corso del pomeriggio. Venti dai quadranti occidentali.

Infine Domenica, ove le condizioni appaiono migliori, ma dei rovesci, a carattere debole e sparsi, saranno possibili nel corso della giornata, da nord e sud. Ventilazione da nord est al settentrione, e regioni adriatiche, da ovest sulla fascia tirrenica, venti dalla porta del Rodano, con dei rinforzi sulla Sardegna.  Temperature in diminuzione al nord ed al centro, stazionarie e quindi ancora piuttosto caldo al sud.

In Abruzzo.

Sulla nostra regione, dopo alcuni giorni all’insegna del bel tempo ed un aumento termico, torneranno dei rovesci, che potranno trovare spazio nel corso delle ore pomeridiane, più che altro a macchia di leopardo. Venti inizialmente dai quadranti orientali, ruoteranno da sud, per poi tornare nel fine settimana da nord. Temperature che scenderà di alcuni gradi nel week end.

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.