Weather Information Abruzzo

Qualche disturbo al sud, poi anticiclone in rinforzo e temperature in aumento.

Le previsioni meteo dal 21 al 27 Marzo 2022.

 

[Aggiornamento a cura di Thomas Di Fiore dell'Associazione AQ Caput Frigoris].

Siamo appena entrati nella nuova stagione e per tanti versi tutta la fascia del medio adriatico ed il sud sono alle prese con un tipo di tempo alquanto instabile e freddo per le correnti orientali. Qualche fenomeno, con nevicate fino ad 800 m tra le Marche, l’Abruzzo, il Molise ed al sud, con nevicate più accentuate sulle aree dell’Etna. Tuttavia, da ovest sta tornando ad incalzare l’anticiclone, piuttosto vasto a come sembra sui modelli matematici. Anche se la notizia appare buona, bisogna tener conto che il nord Italia, molte aree del centro ed anche oltre, sono alle prese con una drammatica siccità, che si spera finisca al più presto per le coltivazioni, che al momento sono in ginocchio.

La giornata di Lunedì, vedrà tempo generalmente stabile e soleggiato sulle regioni settentrionali, qualche nube sul versante adriatico centrale, deboli fenomeni sparsi al sud, nevose oltre i 7/800 m di altitudine. Ventilazione sempre dai quadranti orientali, moderati al centro sud, temperature in flessione nei valori minimi, stazionarie in quelli massimi.

Martedì, giornata abbastanza buona ovunque lungo il territorio italiano. Qualche addensamento di poco conto sull’estremo sud e la Sicilia, ma con scarse occasioni per dei fenomeni. Ventilazione da nord est lungo l’adriatico, più da est altrove, temperature in ripresa, ma ancora un po' freddo al mattino al centro ed al sud ove saranno possibili delle gelate notturne nelle aree interne.

Mercoledì, non cambierà granchè, cielo poco nuvoloso e temperature massime in salita di alcuni gradi, specie nei valori massimi al nord e parte del centro (tra +5 e +8°c ad 850 hpa), più freddo all’estremo sud (tra 0 e -1°c ad 850 hpa).

Giovedì, anticiclone ancora in rinforzo con i geopotenziali in aumento (DAM 572 – 576 sulle regioni settentrionali). Bel tempo su tutta Italia, per l’intero corso della giornata. Venti deboli da ovest sulla fascia tirrenica, da est su quella adriatica; temperature in aumento con valori ad 850 hpa tra i 7 e gli 8°c.

Venerdì, nulla da aggiungere se vogliamo, giornata fotocopia della precedente.

Al momento, nella giornata di Sabato, si vede la formazione di un minimo depressionario sul nord Africa la quale potrà dar luogo a delle piogge moderate sulla parte meridionale della Sardegna. Qualche fenomeno anche su Friuli e Veneto, nel pomeriggio. Venti moderati, specie al centro sud da sud est; temperature stazionarie, in calo più che altro al nord est.

Domenica, al momento appare perturbato su buona parte della penisola, con piogge moderate al nord ovest, al centro, specie versante adriatico, ed al sud. Non sono escluse nevicate oltre i 1300 m sia al settentrione che sulle Marche, Abruzzo, Molise. Temperature in flessione tra nord e centrali adriatiche, stazionarie altrove.

 

In Abruzzo.

Tempo in miglioramento Lunedì, anche se farà ancora un pochino freddo, specie nelle ore notturne ed al primo mattino. A seguire belle giornate con temperature in aumento sia nei valori minimi che in quelle massime. Non sarà da escludere un guasto tra Sabato e Domenica, ma al momento è una linea di tendenza.