Weather Information Abruzzo

Veloce passaggio instabile tra Lunedì e Martedì ed a seguire un rinforzo dell’alta pressione. Probabile guasto nel week end.

Le previsioni meteo dal 21 al 27 Febbraio 2022.

 

[Aggiornamento a cura di Thomas Di Fiore dell'Associazione AQ Caput Frigoris].

Siamo in attesa di un veloce passaggio perturbato tra Lunedì e Martedì, che riporterà un po' di freddo con dei fenomeni dapprima al nord e di seguito sulle centrali adriatiche. Subito torneranno condizioni anticicloniche e poi forse un guasto più deciso, soprattutto tra le regioni adriatiche ed il sud nel fine settimana.

Tuttavia, Lunedì 21, al mattino, precipitazioni sull arco alpino, sui versanti di confine. Nuvolosità che andrà prendendo piede anche sulle regioni centrali, soprattutto tirreniche, con dei rovesci via via più organizzate ed in spostamento verso levante nelle ore serali. Discreto al sud. Venti occidentali, in rotazione da nord est tra il pomeriggio e la serata, ove anche le temperature diminuiranno di vari gradi, specie al nord ed al centro. Neve oltre i 600 m sulle aree alpine, oltre i 1500 m al centro, ma con quota in calo con la rotazione dei venti dai quadranti nord orientali, fin sugli 800 m.

Martedì, bello al nord, ancora dell’instabilità dal basso Abruzzo verso il sud. Più che altro saranno abbastanza forti in alcuni casi al centro sud i venti. Temperature minime e massime in calo sulle centrali adriatiche ed al meridione, in rialzo al settentrione.

Mercoledì, alta pressione in aumento, bel tempo un po' ovunque, a parte qualche addensamento all’estremo sud. Anche le temperature torneranno a salire, specie nei valori massimi. Venti generalmente dai quadranti orientali, tra deboli e moderati al nord ed al centro, ancora con delle raffiche al sud.

Giovedì, nulla di rilevante, a parte qualche addensamento al nord e delle stratificazioni di passaggio sulle regioni centrali. Colonnina di mercurio in aumento al centro ed al sud con valori intorno ai +5°c ad 850 hpa. Ventilazione da direzione variabile al nord, da ovest sulla fascia tirrenica, da est su quella adriatica di debole intensità.

Venerdì, precipitazioni sulle aree alpine di confine, con nevicate moderate. Meglio sul resto del nord. Nuvole in arrivo da ovest, con dei fenomeni sparsi su Toscana e Lazio. Estensione delle precipitazioni su quasi tutto il settentrione e parte del centro in serata e nel corso della notte. Temperature in diminuzione al nord ed a seguire al centro di qualche grado. Venti in rinforzo da ovest o sud ovest.

Sabato, sarà possibile la formazione di un minimo depressionario sul medio o basso tirreno, la quale potrà dare luogo a delle piogge ed anche delle nevicate attorno ai 1200 m lungo le aree delle centrali adriatiche. Piogge moderate anche al sud. Buono invece al nord. Rinforzo dei venti da nord est, dapprima sulle regioni settentrionali ed a seguire al centro. Temperature in diminuzione al nord ed al centro, soprattutto su quelle adriatiche.

Domenica, al momento appare ancora instabile con delle piogge e delle nevicate fin sui 600 m circa tra l’Abruzzo ed il Molise. Fenomeni anche tra la Lucania e la Calabria, specie occidentale con quota neve intorno ai 1000 m circa. Buono al nord. Ventilazione generalmente da est nord est sull’adriatico, da nord ovest, anche un pochino vivaci sempre tra la Lucania e Calabria. Temperature in diminuzione specie al nord est e centrali adriatiche con valori sui – 3/ -4°c ad 850 hpa.

 

In Abruzzo.

Subito un passaggio veloce come dicevamo poco fa tra Lunedì pomeriggio e Martedì, con piogge e delle nevicate anche oltre gli 800 m durante la notte. Venti a tratti forti da nord est, da Lunedì notte. Poi bel tempo anticiclonico fino a Venerdì. Week end che potrà essere sotto l’insegna delle piogge e delle nevicate anche a basse quote.