Aggiornamento meteo [20/06/2024 – Ore 07:50]

Siamo entrati nella fase più intensa di questa ondata di calore in atto su gran parte del nostro stivale e che durerà almeno per le prossime 36 ore sulle nostre regioni centrali e per altre 48/60 ore sulle estreme regioni meridionali e sulla Sicilia.

L’immagine pervenuta dal Meteosat-10 oltre a mettere in evidenza l’elevata concentrazione di pulviscolo sahariano in sospensione nell’atmosfera, ci mostra altresì la risalita di un’ampia copertura nuvolosa sul bordo orientale di una saccatura presente sulla Penisola Iberica la quale risalirà, nei prossimi giorni, verso Francia e Regno Unito. Ciò comporterà un parziale indebolimento del campo di alta pressione a partire dal Nord-Italia favorendo infiltrazioni di aria umida e di conseguenza la possibilità di qualche sporadico piovasco.

Un cambio di circolazione è previsto da sabato sera e tra le giornate di domenica e lunedì quando una goccia più fresca di estrazione Atlantica si isolerà nei dintorni del Golfo Ligure portando una generale diminuzione delle temperature, che torneranno in linea con le medie stagionali, ed episodi di instabilità per lo più sulle regioni settentrionali e sulla Sardegna. Incognita l’evoluzione meteorologica sul nostro versante Adriatico, seguiranno nuovi aggiornamenti.

Per quanto riguarda l’Abruzzo:
Oggi (GIOVEDI 20) e domani (VENERDI 21) saranno giornate caratterizzate da tempo variabile con alternanza di schiarite a nubi medio-alte e stratificate. Da non escludere la possibilità, seppur remota, che possa verificarsi qualche improvviso e breve temporale di calore a ridosso del versante Adriatico durante il pomeriggio di DOMANI.

In tal caso, le precipitazioni risulteranno miste alle polveri desertiche e non porteranno alcuna diminuzione di temperatura. Stabile e in prevalenza sereno SABATO 22, tendenza da valutare per DOMENICA 23 e LUNEDÌ 24.


Oggi le temperature massime, nelle principali località abruzzesi, saranno comprese tra +32°C e +37°C con locali punte vicine a +40°C nell’entroterra e nei dintorni della Val Di Sangro. Per domani ulteriore lieve crescita con valori massimi generalmente tra +33°C e +39°C e probabili picchi di +41°C/+42°C nell’entroterra e Valle Peligna. Temperature più contenute ma tassi di umidità relativa elevati lungo la costa.

La calura si attenuerà parzialmente tra sabato e domenica ma per un calo termico più incisivo, con i valori che rientreranno nelle medie stagionali, occorrerà attendere l’inizio della prossima settimana.

Per il momento è tutto, vi auguro una buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *